Entra qui per uscire di casa!

T.E.L. Ravenna Festival chiama Santarcangelo 41

T.E.L. Ravenna Festival chiama Santarcangelo 41

16 giu, 2011

Fra giugno e luglio la Regione Emilia Romagna propone alcuni  eventi culturali che nel corso degli anni sono divenuti appuntamenti fra  i più importanti per la scena teatrale e quella musicale internazionale.

Due di questi si svolgono nel raggio di appena cento km, nel cuore di quella regione non regione che è la Romagna: il Festival Internazionale del Teatro in Piazza di Santarcangelo, evento giunto alla 41^ edizione in programma fra l’8 e il 17 luglio 2011; e il Ravenna Festival, una delle manifestazioni europee dedicate alle arti e ai linguaggi performativi più seguite, che dal 7 giugno al 9 luglio porterà in scena notissimi direttori d’orchestra, musicisti, compagnie teatrali, orchestre, attori e cantanti d’opera, danzatori e performer.

Tra l’8 e il 9 luglio, giorni  in cui le due manifestazioni si sovrapporranno, i calendari dei due eventi propongono lo spettacolo T.E.L., un  progetto teatrale firmato Fanny & Alexander che metterà in collegamento i due festival.

Con T.E.L. la compagnia ravennate dà il via ad un nuovo ciclo di studio, una trilogia di spettacoli che andranno a comporre nel corso dei prossimi due anni il Progetto Lawrence, ispirato alle opere e alla vita di Lowrence D’Arabia.

Il titolo della performance teatrale che sarà seguita dal pubblico di entrambi i festival  riprende le iniziali di Thomas Edward Lawrence, vero nome del tenente colonnello originario del Galles che ad inizio Novecento guidò la rivolta araba. Allo stesso tempo però la sigla T.E.L. suggerisce l’idea della comunicazione a distanza, caratteristica attorno alla quale è costruito l’intero spettacolo.

Ad interpretare T.E.L. saranno un attore e una attrice collocati su due scene diverse, in questo caso uno sarà alle Artificerie Almagià di Ravenna mentre l’altro a Buzzi Unicem – Autorimessa di Santarcangelo di Romagna, una delle tante sedi alternative che quest’anno fanno da scenografia al Festival di Santarcangelo. A seguirli quindi saranno due pubblici diversi, mentre a metterli  in contatto e a farli dialogare sarà quello che gli ideatori del progetto, Luigi de Angelis e Chiara Lagani, chiamano un “dispositivo per comunicazioni utopiche”.

Tale dispositivo, che domina le due scene, è una scrivania apparentemente semplice, ma che in realtà nasconde microfoni, sensori, resistenze elettriche, uno strumento generatore di tutte le sonorità che danno vita ad un vero e proprio radiodramma. L’utopia invece è uno dei tratti fondanti del  Progetto Lawrence, l’ostinazione utopica del personaggio storico infatti è messa in relazione e in continuo confronto con quella del teatro e dell’attore nella società contemporanea.

La corrispondenza radiofonica che permette ai due attori di dialogare è pensata per essere ascoltata non solo dal vivo dagli spettatori, ma anche in streaming via internet in diretta dai luoghi dello spettacolo.

Le date, gli orari e i luoghi per assistere allo spettacolo T.E.L. sono:
8, 9 luglio 2011, ore 21
Artificerie Almagià, via dell’Almagià 2, Ravenna
Buzzi Unicem – Autorimessa, via Santa Maria 196, Santarcangelo di Romagna (Rimini)

Per ulteriori informazioni:
Ravenna Festival Tel.  0544.249244
Santarcangelo 41  Tel. 0541.626185